venerdì, Luglio 19, 2024
HomeCronaca24enne travolta da un’auto e trascinata per 300 metri: il conducente ha...

24enne travolta da un’auto e trascinata per 300 metri: il conducente ha tentato la fuga

Una serata di domenica si è trasformata in tragedia a Milano, dove una giovane donna di 24 anni è stata travolta da un’auto mentre attraversava sulle strisce pedonali e successivamente trascinata per quasi 300 metri. L’incidente è avvenuto all’incrocio tra via Ricotti e via Mercantini, nella zona della Bovisa.

La 24enne e una sua amica di 30 anni stavano attraversando sulle strisce pedonali quando sono state colpite da una Ford Focus guidata da un giovane di 21 anni. Nell’urto, la donna più grande è stata sbalzata sull’asfalto, mentre la più giovane è rimasta incastrata sotto l’auto. Il conducente, invece di fermarsi per prestare soccorso, ha cercato di allontanarsi con la vittima ancora sotto il veicolo.

L’auto ha continuato la sua corsa verso piazza Bausan, ma il destino ha voluto che una volante del commissariato Comasina incrociasse la Ford Focus all’angolo con via Massara de Capitani. Gli agenti hanno immediatamente notato le gambe della giovane donna sporgere da sotto il veicolo in movimento e hanno prontamente fermato l’auto.

L’Intervento dei Soccorsi

La scena era raccapricciante. Gli agenti, con l’aiuto di alcuni passanti, hanno sollevato l’auto per liberare la vittima intrappolata. I poliziotti hanno utilizzato delle coperte per tamponare le ferite della giovane mentre aspettavano l’arrivo dei soccorsi. La donna è stata rapidamente trasportata all’ospedale Niguarda, dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico d’urgenza e si trova attualmente in coma farmacologico.

La sua amica di 30 anni è stata invece portata all’ospedale San Carlo, dove è stata trattata per le ferite riportate e dimessa con una prognosi di 7 giorni.

Il conducente dell’auto, un italiano residente in zona, è stato fermato e portato a bordo della volante per proteggerlo dalla folla di testimoni inferociti che avevano assistito all’incidente. Sottoposto all’alcol test, il giovane è risultato positivo, indicando che aveva superato i limiti legali di alcol nel sangue al momento dell’incidente. Attualmente, è stato denunciato a piede libero dalla polizia locale, e le indagini continuano per chiarire tutti i dettagli dell’accaduto.

Reazioni della Comunità

L’incidente ha scosso profondamente la comunità locale. I residenti della Bovisa si sono detti sconvolti dall’accaduto e hanno espresso la loro rabbia e il loro dolore per quanto successo. L’area dell’incidente è stata temporaneamente chiusa per permettere alla polizia di condurre le indagini e raccogliere tutte le prove necessarie.

La giovane vittima lotta per la vita in ospedale, e la sua famiglia, insieme alla comunità, spera in un suo rapido e completo recupero. Le autorità continuano a indagare sull’incidente e sul comportamento del conducente, e ci si attende che vengano presi provvedimenti severi in base ai risultati delle indagini. Intanto, l’incidente serve come un doloroso promemoria della fragilità della vita e dell’importanza della sicurezza stradale.
RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE