venerdì, Luglio 19, 2024
HomeCronacaPescara, trovato il cadavere di un 17enne in un parco: fermati due...

Pescara, trovato il cadavere di un 17enne in un parco: fermati due minorenni

Il cadavere di un ragazzino italiano di 17 anni, con ferite da arma da taglio, è stato trovato riverso tra le sterpaglie a Pescara, nei pressi dei Parco Baden Powell, vicino a un sottopassaggio della ferrovia. Due minorenni sono stati fermati dopo le indagini. Il delitto è avvenuto al culmine di una lite per questioni legate allo spaccio di droga tra giovanissimi. Lunedì sarà eseguita l’autopsia. Secondo un primo superficiale esame, l’arma usata potrebbe essere stata un coltello da sub.

Gli investigatori hanno subito ipotizzato che il giovane potesse essere stato vittima di uno scontro tra bande, legate al mondo della droga: il campetto sul retro del parco Robert Baden Powell è infatti conosciuto per essere luogo di spaccio, dove a farla da padroni sono soprattutto gang composte da giovanissimi. Si cerca l’arma del delitto, presumibilmente un coltello, che non è ancora stata trovata.

Ad allertare domenica sera il 118 è stato un gruppo di ragazzi che, una volta sul posto, la polizia ha voluto sentire: le loro indicazioni sono state fondamentali per individuare i responsabili dell’omicidio e per risalire all’identità della vittima, che è stata trovata senza documenti.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE