mercoledì, Luglio 24, 2024
HomeCronacaStop Yulin 2024: Protesta a Roma per dire NO alla strage di...

Stop Yulin 2024: Protesta a Roma per dire NO alla strage di cani

Le Associazioni Animalisti Italiani OnlusStop PlasticaFeline Guardians Without Borders e Partito Animalista Italiano esprimono la più profonda indignazione e preoccupazione per il Festival di Yulin, in corso dal 21 al 30 giugno nella regione autonoma di Guangxi Zhuang, in Cina che celebra il solstizio d’estate attraverso la macellazione di migliaia di cani, raggiungendo oltre 10.000 uccisioni ogni anno solo in questi 10 giorni! Per tale motivo, hanno organizzato una manifestazione di protesta davanti all’Ambasciata Cinese a Roma, che si è tenuto oggi a Largo Ecuador il 21 giugno alle ore 11.yulin3 1024x565

Dal 2009, anno di nascita di questo macabro festival, chiediamo a gran voce la fine della strage che continua silenziosa anche durante tutto l’anno nei wet market. Ci uniamo alla protesta internazionale che esorta il Governo Cinese a vietare la macellazione di cani e gatti in ogni città del paese. Apprezziamo l’ultima indicazione del Ministero dell’Agricoltura e degli Affari Rurali della Cina che ha escluso cani e gatti dalla lista degli animali ritenuti ‘bestiame’ e li ha classificati come ‘animali da compagnia per gli umani’. Tuttavia, non basta. Ci uniamo ai milioni di cinesi che non consumano carne di cane e gatto e sono contrari a questa ‘usanza’ barbara, ormai inaccettabile.

Durante i dieci giorni del Festival di Yulin, i cani macellati sono randagi e di proprietà, rapiti e sottratti alle loro famiglie. Molti sono affetti da malattie infettive. Privati di cibo e acqua, soffrono in gabbie anguste in cui vengono rinchiusi. Spesso vengono uccisi mentre sono ancora coscienti, bolliti vivi. Inoltre, gli assembramenti di persone per così tanti giorni, con la presenza di carcasse di animali a cielo aperto, rappresentano un alto rischio di innescare nuove infezioni.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE