martedì, Giugno 25, 2024
HomeSportL'Atalanta conquista l'Europa League, crollo Leverkusen: la favola di Gasperini

L’Atalanta conquista l’Europa League, crollo Leverkusen: la favola di Gasperini

La notte europea più importante per l’Atalanta di Gian Piero Gasperini è terminata con un dolce lieto fine. L’impresa di superare un Bayer Leverkusen campione di Germania ed imbattuto da 51 partite era ardua, ma i nerazzurri sono riusciti ad interrompere questo trend positivo del club tedesco. I ragazzi guidati da Gasperini hanno conquistato l’Europa League, superando gli avversari con un netto 3-0. 

Atalanta, che spettacolo: crollo Leverkusen 

La rete del vantaggio nerazzurro arriva già al 12′ minuto, con il sigillo di Ademola Lookman che riesce ad anticipare Palacios su un’ottima imbucata di Davide Zappacosta. L’attaccante nigeriano non si accontenta dell’1-0 e, al 26′, salta con gran classe l’avversario Xhaka e insacca il pallone con un fantastico tiro a giro sul secondo palo. 

lookman finale 2 (1)Ademola Lookman, esultanza ©Atalanta B.C. profilo X

Una timida reazione del Bayer Leverkusen avviene al 34′, con Grimaldo servito da un ottimo assist di Palacios. Tuttavia, Musso esce bene ed il calciatore spagnolo non riesce ad impensierirlo. L’ultima chance del primo tempo è per l’Atalanta, ma De Ketelaere calcia sul primo palo e trova la pronta risposta di Kovar. 

La prima grande occasione del secondo tempo arriva soltanto al 75′, con la rete che vale la tripletta per Lookman. Scamacca serve l’ex Leicester, che si trova ad affrontare Tapsoba in uno contro uno. L’attaccante della Dea si destreggia con un doppio passo prima di scagliare il pallone in rete, con il difensore avversario che resta inerme.

atalanta alza europa league (1)L’Atalanta alza l’Europa League ©UEFA Europa League profilo X

Nonostante la vittoria ormai in cassaforte, il Leverkusen prova a dare un ultimo segno di vitalità al 91′, con Hlozek atterrato in area di rigore. Tuttavia il direttore di gara non ha valutato il contatto falloso e, anche dopo l’on field review, ha confermato la sua scelta. Al triplice fischio dell’arbitro, l’Atalanta può festeggiare il primo trofeo dell’era Gasperini. Un’era colma di successi e risultati straordinari, ma che finora non aveva mai visto la Dea alzare una coppa. 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE