venerdì, Aprile 19, 2024
HomeSportOggi la finale dell'Atp Masters 1000 di Miami tra Sinner e Dimitrov

Oggi la finale dell’Atp Masters 1000 di Miami tra Sinner e Dimitrov

Stasera alle 21.00 a Miami andrà in scena la storica finale Atp Masters 1000 tra l’azzurro 22enne, Jannik Sinner, testa di serie numero 2 e terzo giocatore del mondo, e il bulgaro classe 1991 Grigor Dimitrov. Con Sinner, Dimitrov ha ottenuto una vittoria in tre confronti diretti imponendosi solo  nel 2020 sulla terra battuta di Roma per poi accumulare due sconfitte: prima proprio sul cemento di Miami, poi sul sintetico indoor di Pechino. Ma il bulgaro l’attuale numero 12 del mondo promette di essere un degno avversario nella finale del Miami Open. Mentre Jannik Sinner ha travolto in semifinale Daniil Medvedev per 6-1, 6-2 in 1h10′, Dimitrov si è sbarazzato del numero 2, Carlos Alcaraz, sconfitto nei quarti con un perentorio 6-2 6-4 per poi del tedesco Alex Zverev, numero 4 del tabellone, per 6-4, 6-7 (4-7), 6-4.

Per Sinner sarà la terza volta nella domenica finale del Masters 1000 di Miami (nel 2021 perse da Hurkacz, lo scorso anno proprio da Medvedev). Questa la affronterà con lo scudo di una nuova consapevolezza: “Spero di riuscire a sollevare il trofeo più grande, altrimenti sarà stata comunque una grande settimana. La prima non ero riuscito a dormire – ha raccontato dopo l’ultimo successo su Medvedev – si trattava di una emozione nuova e non sapevo se si sarebbe ripetuta. Lo scorso anno ero già più rilassato. Ora sono un tennista diverso, più pronto, più completo e sicuro di sé. Vivo le finali dicendomi, ‘enjoy the moment’, goditi il momento”.

Anche Dimitrov ci crede: “Il lavoro non è finito, la cosa migliore è la costanza che ho ritrovato nel saper battere i giocatori più forti. Negli ultimi 8-12 mesi ho cambiato marcia, ma sono ancora arrabbiato per alcune partite perse: non ho mollato e ho continuato a lavorare. Mi sono dato piccoli obiettivi settimanali e per me è una vittoria ogni volta che mi sveglio e posso allenarmi senza provare dolore”.

Intanto fioccano anche i complimenti della leggenda statunitense Serena Williams ha voluto complimentarsi con Sinner: “La velocità della racchetta, la potenza… sei incredibile – l’ha incoronato la vincitrice di 23 titoli Slam – Avrei voluto avere il tuo dritto”. “Non ci avevo mai parlato, è stato speciale per me scambiare due parole con una campionessa del genere – ha raccontato poi l’azzurro – Quando mi sono affacciato sul tour lei stava per finire la carriera, non ho avuto modo di essere in contatto con lei. Mi ha fatto un gran piacere conoscerla”.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

Google search engine

ULTIME 24 ORE

Google search engine