martedì, Giugno 25, 2024
HomeCultura"ROMEO E GIULIETTA" INCANTA IL CHIOSTRO DI SAN LORENZO MAGGIORE

“ROMEO E GIULIETTA” INCANTA IL CHIOSTRO DI SAN LORENZO MAGGIORE

Un grande ritorno per gli amanti del teatro: “Romeo e Giulietta” nel Chiostro di San Lorenzo Maggiore a Napoli, (Piazza San Gaetano, 316), con la regia di Domenico Maria Corrado.fb img 1718052221753 Innanzitutto, la suggestiva ambientazione, il chiostro di San Lorenzo, un luogo risalente al XIV secolo dove il passato incontra il presente, che accoglie una storia d’amore universale e immortale, un racconto che continua a toccare i cuori di ogni generazione. fb img 1718052159964E poi l’intuizione di rendere una famosissima tragedia di William Shakespeare come una bellissima e coinvolgente commedia musicale e la magia di essere trasportati dagli artisti direttamente nell’epoca del drammaturgo inglese. A 8 anni dall’enorme successo dell’ultima messa in scena, la rappresentazione si presenta fresca, vitale, incisiva e densa di significato: una storia d’amore senza luogo né tempo di due giovani che sono pronti a tutto, pur di amarsi liberamente, anche a mettersi contro i propri parenti.fb img 1718052225673 “Romeo e Giulietta” al Chiostro di San Lorenzo Maggiore è uno spettacolo a cura di Domenico Maria Corrado, musiche e canzoni di Salvatore Vangone, coreografie di Monica Caruso, scene di Mario Paolucci, costumi di Maria Pennacchio, luci di Franco Polichetti, aiuto regia di Adelaide Oliano ed è stato organizzato da Tappeto Volante, Vivere Napoli e il Complesso di San Lorenzo Maggiore. La musica, la danza e le canzoni si integrano perfettamente all’intensa recitazione e coinvolgono lo spettatore, che diventa, a sua insaputa, protagonista della rappresentazione, la scenografia è assente, basta il Chiostro, intanto il pozzo cinquecentesco realizzato dall’architetto Cosimo Fanzago diventa l’originale balcone di Giulietta, gli attori recitano tra il pubblico, mentre la voce narrante è Frate Lorenzo, che accompagna la gente nelle emozioni più profonde dell’opera. Teneri, dolci, romantici, ma nello stesso tempo passionali e determinati, i due protagonisti, Umberto Serra (Romeo) e Aurora Benitozzi (Giulietta), notevole l’affiatamento tra tutti gli elementi del cast, attori professionisti di enorme valore: Enzo Varone (Principe Della Scala), Laura Tropeano (Monna Capuleti), Rodolfo Medina (Messer Capuleti), Antonio D’Avino (Frate Lorenzo), Francesca Iovine (Nutrice), Salvatore Mangiacapra (Mercuzio), Annalisa Barbato (Rosalina), Antimo Buonanno (Benvolio), Pina Giarmanà (Monna Montecchi), Esmeraldo Napodano (Paride), Andrea De Ruggiero (Pietro), Dario De Gregorio (Tebaldo), e i danzatori e le danzatrici Monica Caruso, Giampiero Trimaldi, Florenza Napolano e Guglielmo Schettino. Regia impeccabile, luci indovinate, musiche e canzoni coinvolgenti e toccanti tanto che sul finale gli spettatori cantano con gli attori.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE