lunedì, Giugno 17, 2024
HomeViaggi & TurismoASIAGO: IL MAGICO VILLAGGIO DEGLI GNOMI IN VENETO, IL SUGGESTIVO PARCO TEMATICO...

ASIAGO: IL MAGICO VILLAGGIO DEGLI GNOMI IN VENETO, IL SUGGESTIVO PARCO TEMATICO CHE INCANTA GRANDI E PICCINI

 

Asiago: una delle più belle mete da raggiungere e visitare!

 

r (8)

Rappresenta un comune italiano di circa 6.400 abitanti, della provincia di Vicenza in Veneto, al confine con il Trentino ed è il centro principale dell’altopiano dei Sette Comuni (Asiago, Rotzo, Enego, Forza, Roana, Gallio, Lusiana). L’Altopiano appare agli occhi del visitatore come un mondo protetto a nord dalle Prealpi, che superano in molti casi i 2.300 metri di altezza, è stato ribattezzato la ”Finlandia d’Italia” per i suoi paesaggi nordici che si possono ammirare d’inverno. Asiago ne è il capoluogo e il suo nome è legato all’omonimo formaggio a marchio DOP, una leccornia da veri intenditori. Viene chiamata:“La più piccola e più luminosa città d’Italia”, secondo il poeta Gabriele d’Annunzio, Asiago è la montagna dei bambini e delle famiglie. Con un clima ideale e spazi sterminati dove passeggiare, giocare e godere della natura.

collage 20240525 213110 resized 20240525 093248756

Una meta gettonata in cui svolgere molte attività ricreative e salutari adatte, come dicevo prima, a grandi e piccini, un luogo dove godere della tranquillità dei boschi e dei paesaggi incontaminati, in cui rigenerarsi lontano dai rumori e l’inquinamento della pianura tra i tanti punti di interesse storico e naturalistico, le bellezze paesaggistiche, gli eventi, le piste da sci, i percorsi che costellano il territorio. In autunno l’altopiano di Asiago si trasforma in un quadro d’autore, tra pennellate di giallo, rosso e arancio. Tutto merito del foliage, un fenomeno particolarmente evidente in quest’area grazie alla presenza di faggi, aceri e larici. Per questo motivo ad ottobre il 20 e 21, venne organizzata la festa “AsiagoFoliage, con piazze e vie addobbate a tema, passeggiate guidate da esperti di botanica, laboratori creativi, treewatching e il bathing forest, un bagno di relax nel bosco.

duomo di san matteo

Il centro storico del borgo di Asiago è stato completamente ricostruito dopo la Prima Guerra Mondiale, elegante e caratteristico, colpisce per la sua bellezza architettonica; circondato da prati e boschi ed altre caratteristiche contrade. Visitarlo significa fare un viaggio nella storia, tra leggenda e tradizione. Si possono ammirare incisioni rupestri che indicano insediamenti sul territorio sin della preistoria ed altre testimonianze l’avvicendamento di popoli dall’impronta tipicamente nordica come: reti, cimbri, goti, scandinavi, bavaresi. Durante la Prima Guerra Mondiale (1915-1918), Asiago ed altri centri dell’Altopiano vennero completamente rasi al suolo dai bombardamenti e le loro popolazioni evacuate. Ad oggi sono ancora visibili i segni della Grande Guerra, sotto forma di trincee, mulattiere e fortilizi. Passeggiando all’interno del suo centro storico, si incontra la splendida Piazza Carli in cui domina la Fontana del Fauno e il Duomo di San Matteo.

r (3) (2)

La Fontana del Fauno, che colpisce subito l’avventore della piazza, è realizzata in marmo rosso di Asiago. Il soggetto raffigurato è il fauno, la divinità protettrice dei greggi e dei campi. Sulla piazza si affacciano il Duomo di San Matteo, dedicato al Santo Patrono della città, il Municipio costruito in marmo rosso e bianco di Asiago, famoso per la sua torre campanaria con il Leone di San Marco scolpito su marmo bianco. Veramente un incanto assolutamente da vedere. Da non perdere una visita al Sacrario Militare, noto come Sacrario del Leiten, sorge sull’omonimo colle a 1058 m s.l.m. – infatti da qui si ha un panorama meraviglioso su Asiago e le colline, ed è uno dei principali ossari militari della Prima Guerra Mondiale (al suo interno riposano quasi 60.000 soldati). Si tratta di un monumento funebre molto imponente. Un altro luogo di interesse da vedere è il Forte Interrotto, situato fuori Asiago a circa 4/5 chilometri. Si tratta dei resti di una caserma militare costruita nel XIX secolo che, allo scoppio della Prima Guerra Mondiale, è stata parzialmente fortificata in fortezza a difesa del confine italiano contro l’Impero austro-ungarico. Continuando la nostra gita, ci avviamo verso un piccolissimo ma grazioso laghetto situato in un contesto affascinante: il laghetto Lumera, si trova a circa un chilometro dal centro ed è raggiungibile con una passeggiata.

Il magico Villaggio degli Gnomi di Asiago: suggestivo Parco tematico che incanta i grandi e piccini!

collage 20240525 212913 resized 20240525 093248832

Una delle attrazioni da non perdere per le famiglie con i bambini qui ad Asiago è il Villaggio degli Gnomi. In un ambiente incontaminato, tra i fitti boschi d’abete e pascoli verdeggianti, si snoda una entusiasmante passeggiata che ti permetterà di trascorrere un’emozionatissima giornata respirando un’aria da Favola, tra antiche gallerie teatro di preziosi ricordi dell’amato scrittore Mario Rigoni ed il magico, misterioso e animato mondo degli Gnomi. Più di 90.000 mq di bosco sono stati trasformati in un villaggio “fantastico”che introduce i più piccoli alla scoperta della natura e delle sue misteriose creature. La visita del villaggio è possibile effettuarla, sia in maniera autonoma che con la guida, in questo caso ad accompagnarvi sarà Alvise Basso, il saggio custode dei diversi segreti delle magiche creature alte 25 cm, che vi illustrerà le caratteristiche del bosco e vi presenterà Siben (il simbolo dell’Altopiano di Asiago), lo gnomo centenario ed i suoi amichevoli compagni, come Fragolina, Discolo e Birgate. La leggenda narra che le creature incantate del Villaggio degli Gnomi adorano il silenzio, la tranquillità e gli animali e, proprio per questo, hanno scelto come abitazione ideale il “Boschetto del Poslen”. In questo luogo magico tra fiori alpini, gli animali selvatici e le antiche gallerie, le magiche creature del bosco si nascondono in attesa di mostrarsi solamente ai bambini, per giocare assieme a loro e portarli alla scoperta di questo incantevole mondo; ma solamente chi ci crede in loro è in grado di vederli e vivere una vera avventura emozionante. La passeggiata ha una durata di circa un’ora e mezza e si svolge fra boschi di abete e pascoli verdi, antiche gallerie, piccole casette di legno fra gli alberi, tane nascoste e ponti, una piccola cascata ed un laghetto. Per la gioia dei più piccoli sarà una magica avventura e per tutti gli altri un piacevole relax, in un suggestivo mondo tra natura, storia, magia e tecnologia. Il Villaggio è attrezzato con un ampio parco giochi con scivoli gonfiabili, tappeti elastici, campo di calcio, pallavolo, basket, giostrine, altalene e macchinine elettriche con gettoni a pagamento. La fantasia dei bambini è il tesoro più prezioso che esista, ed è importante fargli credere che alcune fiabe siano sempre vere e che la magia sia intorno a loro.

Regalate ai vostri bambini un sogno da vivere tra gli gnomi e la natura incantevole!

BUON VIAGGIO A TUTTI VOI … GRANDI E PICCINI!

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE