venerdì, Luglio 19, 2024
HomeComunicati StampaCONVEGNO: MARE NOSTRUM – UN MARE DI PACE

CONVEGNO: MARE NOSTRUM – UN MARE DI PACE

Aspetti socio – ambientali del MEDITERRANEO
Si è svolto il giorno 8 luglio 2024 dalle ore 15.00, alla Camera dei Deputati, a palazzo Theodoli – sala Matteotti, il convegno: Mare Nostrum – un mare di pace, “Aspetti socio – ambientali del MEDITERRANEO”; organizzato da: Franco Torchia, Presidente di: AISTA (Associazione Italiana per lo Sport il Turismo e l’Ambiente).
Ha aperto i lavori: l’Ing. Adriano Sant’Eusanio Presidente Fondazione Acqua;
Saluti istituzionali dell’On. Nazzareno Neri Presidente XII Commissione consiliare – Regione Lazio;

immagine whatsapp 2024 07 10 ore 10.22.59 3cddf5f0
Presentazione del convegno: Dott. Franco Torchia Presidente AISTA;
Seguito dal Prof. Marco Marcelli, Responsabile del laboratorio di oceanografia costiera
Università della Tuscia Stato di salute del Mediterraneo;
Prof. Luigi Campanella già Presidente della Società Chimica Italiana e già Preside della Facoltà di SMFN di Sapienza Il problema della plastica nell’ecosistema mare;
Prof. Ferdinando Boero Presidente Fondazione Dohrn e Vice Presidente di Marevivo Per una gestione dell’ambiente marino basata sulla conoscenza;
Dott. Marco Ricceri Segretario Generale EURISPES Aspetti geopolitici sul bacino del Mediterraneo;

immagine whatsapp 2024 07 10 ore 10.22.59 09e558d7
Prof. Nicola Paravati Head of international Affairs UNINETTUNO Formazione online dei giornalisti sui Cambiamenti Climatici;
Dott . Piergiorgio Benvenuti Presidente Ecoitaliasolidale Iniziative territoriali per la Giornata del Mediterraneo;
Avv. Cristiano Carocci Ambasciatore della Cultura per OTM Osservatorio Tutela del Mare
Mediterraneo – I luoghi della romanità per incontri culturali tra i popoli finalizzati alla pace;
Dott. Corrado Sommariva Fondatore e CEO di SWPC Sostenibilità della desalinizzazione e i programmi di Zero Liquid Discharge;
Prof. Ennio La Malfa Climatologo – scrittore scientifico Lettura dei vincitori edizione Nethuns 2024;
Dr.ssa Silvia Sartori Direzione Generale per il Patrimonio Naturalistico e Mare – Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica L’impegno dell’Italia nel Mediterraneo: rafforzare il livello regionale per raggiungere gli obiettivi globali
Alle 18.15 – le Conclusioni a cura dell’Avv. Fabio Tota Ministero per la Protezione civile e le Politiche del Mare.
Un importante evento dove professionisti ed esperti del settore Ambientale, hanno illustrato ciò che da molti anni sono le problematiche del settore.
Insomma è stata un’indagine sulla situazione dell’ecosistema mare, dove il Mediterraneo è un mare che si riscalda più di tutti i mari semi chiusi del mondo, con inevitabili ripercussioni. Interessanti sono stati gli approfondimenti sull’invasione di forme di vita provenienti da mari più caldi del pianeta, sui nuovi rischi meteoclimatici con la comparsa di particolari uragani mediterranei (medicane), sull’erosione delle coste, sulla plastica che danneggia flora e fauna marina, sui danni alla pesca d’altura e miticoltura nostrana.
In questa giornata, ai presenti, è stata consegnata la pubblicazione “Mare Nostrum”.
– La Proytec Panama e Riccardo Quacquarelli (International Agent of Proytec Panama), Ringraziano l’organizzatore Franco Torchia per l’invito a questo interessante convegno e molto presto le relazioni in video dell’evento saranno messi in rete

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE