lunedì, Febbraio 26, 2024
HomeComunicati StampaQUESTIONE "STRADA VARIANTE SS 18": L'ENTE PROVINCIA DI SALERNO, LA VITTORIA DOPO...

QUESTIONE “STRADA VARIANTE SS 18”: L’ENTE PROVINCIA DI SALERNO, LA VITTORIA DOPO 50 ANNI DI ATTESA 

STRADA VARIANTE SS 18. La Provincia vittoriosa dopo 50 anni 

Notizia di questa mattina: 

“La Corte di Cassazione, sez. 2 civile, con sentenza n. 3721 del 23 gennaio 2024 ha finalmente posto fine all’annosa vicenda relativa ai corrispettivi per la costruzione della strada a scorrimento veloce in variante alla S.S. 18 risalente agli anni settanta allorché era ancora in attività la Cassa per il Mezzogiorno, poi diventata Agensud ed infine assorbita dal Ministero dei Lavori Pubblici (oggi Ministero Infrastrutture e Trasporti)”.

screenshot 20240209 173752

L’impresa esecutrice Rozzi, con contenzioso intentato dinanzi al Tribunale di Salerno nel 2001, reclamava oltre 18 milioni di euro in dipendenza dei contratti dal 1974 in poi dei quali era risultata aggiudicataria per la costruzione della strada a scorrimento veloce in variante alla S.S. 18, per il miglioramento delle comunicazioni principali del Cilento, tra la stazione di Vallo della Lucania e Policastro Bussentino.

 

La Provincia di Salernoscreenshot 20240209 173924

 era risultata soccombente in primo grado per oltre 9 milioni di euro, in virtù di sentenza provvisoriamente esecutiva, ma a seguito dell’impugnazione la decisione veniva ribaltata e la Corte di Appello di Salerno poneva esclusivamente in capo al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti l’obbligazione di pagamento.

Inoltre: Proponeva però ricorso per Cassazione il Ministero, derivandone apprensione per il riverbero sulle casse provinciali, già gravate dalle procedure di riequilibrio pluriennale, dell’eventuale esito sfavorevole del giudizio.

screenshot 20240209 174424

Il Presidente Franco Alfieri ringrazia il lavoro di tutti gli attori coinvolti nella vicenda: 

Ma grazie al prezioso lavoro della nostra Avvocatura,  in particolare dell’Avv. Luigi Tepedino e del Dirigente Avv. Alfonso Ferraioli, all’esito della udienza del 23 gennaio u.s. la Corte di Cassazione, con decisione pubblicata in data odierna, ha definitivamente escluso qualsiasi responsabilità e connessa obbligazione in capo alla Provincia di Salerno.”

 

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

Google search engine

ULTIME 24 ORE

Google search engine