lunedì, Giugno 17, 2024
HomeCultura“SIKU” PRESENTA L'ULTIMO CAPOLAVORO “NOLI ME TANGERE”, A PALAZZO FACCHI DI BRESCIA

“SIKU” PRESENTA L’ULTIMO CAPOLAVORO “NOLI ME TANGERE”, A PALAZZO FACCHI DI BRESCIA

 

screenshot 20240506 214844 gallery

Fabio Tavelli in arte “SIKU”, artista scultore di grande prestigio mondiale ci presenta la sua opera “NOLI ME TANGERE”

Nato a Brescia nel 1979, è un grande artista scultore di livello internazionale. Dopo aver raffinato la propria tecnica attraverso un percorso sperimentale durato 10 anni, inizia a creare figure potenti e suggestive dove la peculiarità dei suoi lavori sono le statue con i capelli metallici, di cui è stato anche depositato il brevetto di designer; il marmo colorato e le sculture sottilissime che sfidano il punto massimo di resilienza del marmo fino a raggiungere i pochi millimetri di spessore, valore che tutt’ora ineguagliato nel mondo della scultura marmorea, e di cui solo lui conosce il segreto.

20240506 220325

Siku attraverso un minutissimo lavoro di sottrazione arriva ad eliminare più del 90% del blocco di materia marmorea originale, conferendo all’opera una magica trasparenza, accentuata da un sapiente gioco di luci che accompagna questo tipo di creazioni. I suoi capolavori sono esclusivamente pezzi unici scolpiti a mano e sul marmo senza l’utilizzo di disegni, bozze, bozzetti, pantografo eseguendo in tal modo una scultura “live” dove ogni opera cambierà forma e dimensioni in base alle caratteristiche ed ai difetti che il marmo propone man mano viene scolpito. Punta e mazzetta che sfiorano e incidono il blocco di marmo e gesso, per realizzare e far nascere delle figure, volti e diversi temi. La sua ispirazione e la sua creazione si incontra facendo nascere espressione e corpo, ecc. Autodidatta, impara da solo le correnti artistiche, l’anatomia umana e animale, creando numerosissime opere uniche ed inedite nel mondo. Ad ogni sua creazione piccola o monumentale, Siku ha affidato un tema, una dedica.

20240506 220112

Nella cornice della Residenza Nobile di Palazzo Facchi di Brescia l’affascinante dimora settecentesca, proprietario Stefano Cianci Magaldi, diventata punto di riferimento dell’arte nella regione lombarda e non solo, sabato 4 maggio e domenica 5 maggio 2024, l’artista Siku ha presentato al pubblico, uno dei suoi capolavori di eccellenza mondiale: “NOLI ME TANGERE” (NON MI TOCCARE), opera, a cui l’impegno lavorativo è durato 8 mesi di tanta fatica, tantissimo lavoro di concentrazione, sudore, sacrifici ed altro, e che rappresenta una statua scolpita in una statua, in pochissimi millimetri di spessore, allegoria dell’anima umana, che dice al tempo: “NON MI TOCCARE”… un ricordo, un pensiero, un’idea o la sola immaginazione, nascono da noi essere mortali, schiavi dello scorrere inesorabile del tempo, per diventare eterni e liberi.

Tantissime emozioni, vibrazioni che si possono percepire avvicinandosi, ammirando e contemplando questa opera di un inestimabile valore, paragonata a “MONNA LISA” detta anche “LA GIOCONDA”, il più famoso dipinto al mondo di Leonardo da Vinci, la scultura di Siku” NOLI ME TANGERE”, realizzata con il marmo, con un peso iniziale del blocco di 830 kg, con un peso della 1°statua (Venere di Milo) di 390 kg fine ad arrivare all’opera finale di soli 20kg, ti conquista con la sua raffinatezza, la bellezza divina, la perfezione e mistero.

Straordinario trailer realizzato di Elena Botticini presentato in anteprima assoluta e le fotografie hanno completato il quadro di questa rappresentazione.

Grandissimo artista, Siku conquista e stupisce nuovamente il pubblico con le sue misteriose e straordinari opere.

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE