martedì, Giugno 25, 2024
HomeViaggi & TurismoLe molteplici sfaccettature di Danzica

Le molteplici sfaccettature di Danzica

Sebbene Danzica abbia tutte le caratteristiche di una storica città portuale, delizia e incanta!
Guarda dritto negli occhi il dio del mare Nettuno, in trono sulla fontana che porta il suo nome.
Passeggia attraverso Dlugi Targ  (piazza del mercato lungo), fiancheggiata da facciate color pastello risalenti al XVII e XVIII secolo, qua e là decorate con foglie d’oro. 
 Inoltre percepiremo ancora l’atmosfera del movimento operaio rivoluzionario Solidarnosc, nato in questa città.

L’affascinante città di Danzica ha quindi più di un asso nella manica.
La sua dinamica quotidianità ti invita a lasciarti andare e a lasciarti coinvolgere in un susseguirsi di attività e incontri, uno più sorprendente e piacevole dell’altro.
Il centro storico di Danzica, Glowne Miasto, è stato ricostruito in modo identico, come molti altri comuni polacchi, alla fine della Seconda Guerra Mondiale.
Rimarrai inevitabilmente sedotto dalle sue belle case colorate , tutte in alto, e dai suoi vari monumenti dall’architettura mozzafiato… come il grande mulino, il cortile di Artus o il museo postale polacco.
In tutta questa zona si respira l’essenza della regalità e delle diverse famiglie nobili che abitavano questa strada e anche le zone limitrofe del centro storico.

immagine 2024 06 08 085723

Ma se volete scoprire come era strutturata una casa di Danzica nel passato, vi consiglio di visitare la Uphagen House. Visitare questa casa vi permetterà di scoprire la vita di una ricca famiglia gedanese borghese del XVIII secolo, un vero e proprio tuffo nel passato.
Il Municipio,  un particolare edificio ti immerge nella città di altri tempi grazie alla messa in luce di un incredibile patrimonio storico .
La sua famosa sala rossa, con il suo splendido soffitto, è sgargiante e lussuosa.
Sali i pochi gradini che ti separano dalla cima del campanile per goderti una vista sensazionale! Questa piccola salita da fare a Danzica ti regala un momento unico di contemplazione della città vecchia e dei suoi tetti arancioni  !
La chiesa di Santa Maria la noterete sicuramente nel centro di Danzica, visto che è considerata una delle chiese in mattoni più grandi del mondo. Costruita nel corso di 150 anni, custodisce al suo interno diverse opere d’arte, la più preziosa delle quali è sicuramente l’orologio astronomico. Questo orologio astronomico è stato costruito nella metà del 1400 ed era considerato all’epoca uno dei più moderni misuratori del tempo del mondo.
Ogni giorno alle 11 e 57 questo antico orologio prende vita, con statue danzanti e musica originali al quale un discreto pubblico di visitatori accorre per vederli. Vale la pena salire sulla torre della chiesa, da dove è possibile avere una fantastica vista della città.
Danzica è strategicamente situata alla foce del fiume Vistola.
La frequentata passeggiata sulle rive del Motlawa è particolarmente suggestiva, quando il tempo è bello.
Tra gli accoglienti bistrot e le botteghe d’artigianato, trascorrerete sicuramente dei momenti piacevoli. 

immagine 2024 06 08 085823

È quasi impensabile lasciare Danzica senza prendersi il tempo di visitare il moderno Museo del Centro Europeo di Solidarietà e conoscere meglio l’iconico movimento Solidarność, avviato da Lech Valesa .
Grazie a quest’ultimo, la Polonia fu la prima nazione ad allontanarsi dal modello sovietico. Momento storico ricco di emozioni e di imparare a fare a Danzica, senza esitazione! 
La scoperta di un luogo comporta anche delle esperienze di gusto, a volte sorprendenti .
Per deliziare il vostro palato, non esitate a provare l’arrosto in umido, piatto tradizionale della regione. 
Il Pierogi , un alimento base della cucina polacca, ti sorprenderà anche con il suo ripieno originale composto da patate, formaggio, cavolo, funghi o persino mirtilli.
Preferisci il pesce? Provate la zuppa, non rimarrete delusi!
Via Mariacka, ti affascinerà con il suo lato antiquato e malinconico.
Costellato di piccole terrazze e accoglienti caffè, il luogo è ideale per fermarsi un attimo e degustare una vera vodka polacca , Goldwasser, con le sue scaglie dorate.
Perché non concludere questo momento di relax con un’interessante visita ad alcune delle boutique di gioielli che abbondano nei sotterranei del luogo?
Uno dei luoghi simbolo della Seconda Guerra Mondiale è sicuramente Westerplatte.
È qui infatti che alle 4:45 del mattino del 1 settembre 1939, iniziò il secondo conflitto mondiale ed oggi è possibile visitare i luoghi che hanno fatto la storia. 
Westerplatte è una penisola che si trova nella zona più periferica dell’area portuale di Danzica, ed è possibile raggiungerla sia via acqua che via terra.
Da non perdere è il monumento di 25 metri di altezza di Westerplatte, che è situato su una collina artificiale che ricorda i caduti di quei tragici giorni. Ogni anno il 1 di settembre si tiene qui una cerimonia commemorativa.

immagine 2024 06 08 085640

 

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Eventi in programma

ULTIME 24 ORE